OSMEDU

L’Educazione Civica ai tempi della digitalizzazione

Table of Contents

Internet, e tutte le tecnologie avanzate, sono sicuramente fonte di grandi opportunità ma anche fonte di non meno insidiose minacce.

La Legge 20 Agosto 2019, n° 92, con la quale si è introdotto l’insegnamento
scolastico dell’educazione civica, all’articolo 5 prevede l’educazione alla cittadinanza digitale.


L’importanza di questa scelta normativa sottolinea come i ragazzi delle scuole medie secondarie di primo e di secondo grado sono dei nativi digitali, ovvero persone che sin dalla loro nascita hanno avuto un contatto con le nuove tecnologie. Stiamo parlando di quella che di solito viene considerata la Generazione Z.

Internet, e tutte le tecnologie avanzate, sono sicuramente fonte di grandi opportunità ma anche fonte di non meno insidiose minacce. Questo vuol dire che non è sufficiente saper utilizzare la tecnologia, ma anche imparare a saperla usare con consapevolezza e quindi essere cittadini digitali.

I cittadini digitali, proprio come tutti gli altri cittadini, hanno i loro diritti, i loro doveri, ma anche il diritto alla libertà e il dovere di rispettare determinate regole.
In altre parole il cittadino digitale deve avere delle competenze se vuole cogliere appieno le opportunità della rete.

Un ragazzo che si possa definire un buon cittadino digitale, per esempio, è in grado di utilizzare in mondo responsabile le diverse tecnologie che il web offre (un uso corretto dei social network, delle chat, ecc.), ma è anche in grado di navigare non solo in sicurezza ma anche in maniera autonoma sapendo riconoscere le insidie di Internet che potrebbero provocare truffe o furto di dati, e, infine, sa assumere un comportamento civile che non danneggi né se stesso e neppure gli altri naviganti della rete.

E’ evidente che acquisire queste competenze mette in condizioni i giovani di evolvere in modo tale da non essere solo consumatori esclusivamente di contenuti digitale, ma diventare partecipanti attivi in modo tale da essere in condizione di produrre contenuti digitali, strumenti, applicazioni, ecc.

L’OSM Talent è sicuramente uno strumento in grado di aiutare i ragazzi a prendere consapevolezza dei loro talenti e capire quanto sviluppate siano certe loro competenze con le quali affrontare consapevolmente il mondo digitale.

In Internet immense sono le opportunità che potrebbe cogliere un ragazzo come quelle di individuare nuove professioni che nel prossimo futuro le imprese richiederanno.

Solo i giovani che sapranno “immergersi” in sicurezza nel mondo complesso della rete sapranno intercettare dove il futuro li sta chiamando, tutti coloro che invece continueranno a “nuotare” sulla superficie di Internet potranno solo accontentarsi di galleggiare nella banalità della quotidianità.